ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: da luglio divieto di fumo nei locali pubblici

Lettura in corso:

Belgio: da luglio divieto di fumo nei locali pubblici

Dimensioni di testo Aa Aa

Se per i belgi essere senza governo da un anno intero non è una ragione sufficiente per scendere in strada a protestare, lo è sicuramente il divieto di fumare nei luoghi pubblici.

A Bruxelles centinaia di persone hanno manifestato contro la decisione di estendere il bando delle sigarette a bar, pub e nei 9 casinò del Paese.

Secondo i proprietari di locali pubblici, i guadagni potrebbero diminuire tra il 30 e il 50%.

“Io ho un piccolo bar, a Liegi”, dice questa signora. “Non è in centro città e non ha un dehors, con questo divieto faccio prima a chiudere”.

“Posso capire che non si possa fumare in un ristorante, ma nei locali, dove il 98% della gente fuma, non vedo proprio perché debbano vietare le sigarette”, aggiunge questo signore, proprietario di un bar nella capitale belga.

Già dal 2009, il divieto è in vigore nei luoghi di lavoro e nei ristoranti. Per tutti gli altri tipi di locale, diventerà realtà a partire dal primo luglio.