ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terremoto: governo di Tokyo vara manovra straordinaria per ricostruzione

Lettura in corso:

Terremoto: governo di Tokyo vara manovra straordinaria per ricostruzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattromila miliardi di yen, ma servirà almeno sei volte tanto: sono le stime del governo nipponico sulle necessità della ricostruzione, dopo il terremoto e lo tsunami dell’11 marzo. Almeno 28.000 i morti, e decine di migliaia di persone sono ancora senza un tetto.

Il governo di Naoto Kan ha approvato in queste ore una manovra straordinaria da quattromila miliardi di yen, cioè circa 33 miliardi di euro, per la prima fase della ricostruzione.

Denaro che non dovrà essere preso in prestito, perché il debito pubblico giapponese sfiora già il 200% del PIL. La manovra tocca soprattutto le pensioni, gli assegni alle famiglie numerose e i pedaggi autostradali. Tagliati anche gli aiuti per i Paesi in via di sviluppo. Ma è già chiaro che non potrà essere l’unica manovra straordinaria di quest’anno: in totale serviranno circa 210 miliardi di euro, senza contare i danni legati alla crisi nucleare e al rallentamento industriale.