ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: si aprono nuovi spiragli con la mediazione del Golfo

Lettura in corso:

Yemen: si aprono nuovi spiragli con la mediazione del Golfo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio del Golfo ha consegnato al presidente yemenita Abdullah Saleh una sorta di road map per uscire dalla crisi. Previste le dimissioni del capo di Stato nell’arco di un mese e il trasferimento dei poteri al vice-presidente. Sarà un governo di Unità Nazionale a organizzare lo scrutinio entro i due mesi successivi. Un esecutivo guidato da un membro dell’opposizione nominato da Saleh e composto per metà da membri dell’attuale partito al potere e per il 40% da reppresentanti dell’opposizione. Il piano prevede anche l’immunità per il presidente e i suoi consiglieri più vicini.

La mobilitazione popolare prosegue da tre mesi nel Paese e chiede le dimissioni immediate del presidente, al potere da 32 anni. La repressione, da gennaio ha fatto oltre 120 vittime.

Il Consiglio del Golfo, in qualità di mediatore, ha incontrato sia i rappresentanti dell’opposizione, sia membri del governo, che stanno valutando la proposta.