ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia: madre Bouazizi ritira denuncia contro poliziotta

Lettura in corso:

Tunisia: madre Bouazizi ritira denuncia contro poliziotta

Dimensioni di testo Aa Aa

Non verrà celebrato il processo a Fedia Hamdi, la poliziotta tunisina accusata di aver picchiato Mohamed Bouazizi, il venditore ambulante il cui suicido ha dato il via alle rivolte in Tunisia e nel mondo arabo.

La funzionaria della polizia è stata rilasciata dopo che la madre di Bouazizi ha ritirato la denuncia, secondo le sue dichiarazioni, in un gesto di perdono nel tentativo di promuovere la riconciliazione.

Il ragazzo aveva 23 anni quando, a metà dicembre, si è dato fuoco per protestare contro i trattamenti subiti dalla polizia, che di fronte al rifiuto di pagare una tangente aveva confiscato le sue merci. Proprio per calmare le tensioni scatenate dalla sua morte, l’allora Presidente Ben Ali aveva ordinato l’arresto della poliziotta, invano: appena dieci giorni dopo la morte del giovane, è stato costretto a fuggire dal Paese.

Il giovane laureato vendeva frutta e verdura in un mercato di Tunisi per sostenere la madre, vedova, e i numerosi fratelli. Oggi è dedicata a lui la principale piazza di Tunisi.