ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: zona d'esclusione di 20 km

Lettura in corso:

Fukushima: zona d'esclusione di 20 km

Dimensioni di testo Aa Aa

Ora Fukushima e Chernobyl hanno un altro elemento in comune: la zona di esclusione. Il Premier giapponese Naoto Kan ha ufficializzato la decisione di cui si discuteva da tempo. Attorno alla centrale di Fukushima viene istituita una ‘no entry zone’ nel raggio di 20 chilometri.

Sin dalle prime esplosioni successive al terremoto e allo tsunami dell’11 marzo che distrussero la centrale il perimetro di 20 chilometri era stato evacuato e nella fascia tra i 20 e i 30 chilometri si era caldamente consigliato alla popolazione di lasciare le proprie case.

Ora è stata adottata la decisione che Greenpeace invocava come imprescindibile da tempo. Già 15 giorni fa le squadre dell’organizzazione ambientalista denunciavano la presenza di verdure contaminate a 25 chilometri di distanza dalla centrale.