ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: regime aumenta repressione, polizia spara sulla folla

Lettura in corso:

Siria: regime aumenta repressione, polizia spara sulla folla

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia spara sulla folla in Siria. È stata un’altra notte di violenza a Homs, città settentrionale del paese, dove è stato proclamato un sit-in permanente contro il regime del presidente Bashar al-Assad.
 
Secondo gli attivisti del gruppo ‘Syrian Uprising’, la polizia avrebbe fatto irruzione nella piazza, aprendo subito dopo il fuoco.
 
Un quotidiano locale stima che i morti sarebbero circa 19.
 
L’agenzia di stampa governativa dà notizia di un poliziotto ucciso nel villaggio di Talbiseh. Altre proteste sono avvenute a Deraa, città meridionale simbolo della contestazione al regime.
 
Il governo ha inasprito la repressione contro quella che definisce “un’insurrezione armata” mentre i manifestanti ribadiscono che le promesse del presidente non bastano più.
 
Bashar Al-Assad, intanto, incassa il sostegno degli sciiti libanesi di Hezbollah. Il regime ha voluto dare un’ulteriore prova di forza portando in piazza a Homs centinaia di sostenitori in occasione di una processione funebre.