ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chernobyl: 550 milioni di euro per nuovo 'sarcofago'

Lettura in corso:

Chernobyl: 550 milioni di euro per nuovo 'sarcofago'

Dimensioni di testo Aa Aa

Un risultato senza precendenti. Così il presidente ucraino Victor Yanukovich ha commentato l’esito della conferenza dei donatori per finanziare la costruzione del nuovo involucro d’acciaio attorno alla centrale di Chernobyl.
 
Dei 740 milioni richiesti la raccolta si è fermata a 550. Ma altri paesi potrebbero aggiungere il loro contributo.
 
“Questo è un momento di profonda riflessione – ha sottolineato il segretario generale dell’Onu Ban ki-moon – Come facciamo a garantire sia l’uso pacifico dell’energia nucleare sia la massima sicurezza? Abbiamo bisogno di un ripensamento globale su questa questione fondamentale”.
 
La conferenza internazionale dei Paesi donatori è iniziata nell’imminenza dei 25 anni dalla catastrofe nucleare di Chernobyl: Il 26 aprile 1986 il reattore numero quattro della centrale saltò in aria, emettendo materiali radioattivi sull’Ucraina, la Bielorussia, la Russia e gran parte dell’Europa. Fu ricoperto da un sarcofago che, tuttavia, col passare del tempo, mostra crepe. I lavori sono cominciati alla fine del 2010 e potrebbero essere conclusi nel 2015.
 

Articoli correlati: Chernobyl: un nuovo sarcofago sulla centrale