ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: al via le trattative con Fmi e Ue

Lettura in corso:

Portogallo: al via le trattative con Fmi e Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

Al via a Lisbona le trattative politiche fra Ue e Fmi e il governo del premier dimissionario del socialista Jose’ Socrates sul piano di salvataggio finanziario chiesto dal Portogallo.

Il piano di salvataggio chiesto da Lisbona dovrebbe comportare prestiti Ue-Fmi di circa 80 miliardi di euro secondo le prime stime della Commissione di Bruxelles. Un accordodovrebbe essere siglato per il 17 maggio.

Le cifre parlano chiaro: il Portogallo ha un deficit pubblico che a marzo ha raggiunto i 152 miliardi di euro con un deficit che secondo le previsioni dovrebbe essere di 10 miliardi e mezzo di euro alla fine del 2011.

Una situazione che non lascia troppo spazio al bla bla economico- politico perché come sottolinea questo cittadino a Lisbona é molto spiacevole che il Portogallo sia ridotto cosi’. Purtroppo le trattative con i signori del Fmi e dell’Unione arrivano troppo tardi.

La trattativa e’ complicata dalla situazione interna difficile del paese lusitano, guidato un governo dimissionario di fino allepolitiche anticipate del 5 giugno.