ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piace ai cubani la promessa di Raul Castro di ringiovanire la leadership

Lettura in corso:

Piace ai cubani la promessa di Raul Castro di ringiovanire la leadership

Dimensioni di testo Aa Aa

Ai cubani piace il ringiovanimento della classe politica promesso da Raul Castro al congresso del partito comunista.

L’anziano leader, al potere dopo l’uscita di scena del fratello Fidel, ha annunciato un limite di due periodi di cinque anni per i dirigenti, in modo da garantire nuova linfa alle leadership.

“Tutto dipende da come si farà”, osserva un abitante della capitale. “Non possiamo finire come l’Europa dell’Est e portare il paese a una debacle”.

“Io non voglio perdere le conquiste della rivoluzione, nemmeno un poco, come Che Guevara amava dire”, aggiunge una insegnante. “Detto questo, per me è lo stesso se chi guida lo fa per dieci anni o per quaranta”.

Il congresso, che si svolge nel cinquantesimo anniversario del fallito attacco statunitense di baia dei Porci, dovrà approvare anche alcune riforme economiche, sulla via di una cauta apertura alla libera iniziativa.