ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Legislative in Finlandia: verso una coalizione

Lettura in corso:

Legislative in Finlandia: verso una coalizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Europa con il fiato sospeso mentre escono i risultati parziali delle legislative finlandesi, che potrebbero dare troppo potere agli euroscettici in un paese in cui il Parlamento può intervenire in materia di politica europea.

Con metà dei voti scrutinati, la Coalizione Nazionale guidata dall’attuale Ministro delle Finanze Jyrki Katainen sfiora il 20 per cento, insufficiente per governare.

Una coalizione è possibile con il Partito di centro dell’attuale premier Mari Kiviniemi, che non arriva al venti per cento e se la gioca testa a testa con i socialdemocratici e con la rivelazione di questo scrutinio: il Partito dei veri finlandesi, formazione destrorsa e definita populista, guidata da Timo Soini, che ha quadruplicato i consensi dal 2007 a oggi.

In campagna elettorale ha usato, come d’altra parte i socialdemocratici, toni forti contro l’Europa e il salvataggio delle finanze portoghesi. Ma, con la prospettiva di entrare nel governo, quelle idee possono ancora cambiare.