ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: H.Clinton a Tokyo per ribadire la solidarietà

Lettura in corso:

Giappone: H.Clinton a Tokyo per ribadire la solidarietà

Dimensioni di testo Aa Aa

Una visita di poche ore a Tokyo per riaffermare il sostegno americano al Paese devastato dal terremoto e colpito dalla crisi nucleare: Hilary Clinton ha incontrato il ministro degli esteri nipponico, Takeaki Matsumoto, tiene una serie di incontri con lo stesso ministro e con il premier Naoto Kan, e ha in programma l’incontro con il premier Naoto Kan e la partecipazione alla cerimonia del té con l’imperatore Akihito.    Colloqui ai massimi livelli volti a riaffermare il carattere strategico dell’alleanza nipponico-americano. 
 
Perché le immagini del reattore di Fukushima e l’allerta nucleare hanno fatto tornare in mente scenari post-bellici.  
 
La Clinton, a proposito dell’allerta nucleare, ha ribadito che gli Stati Uniti sono pronti a fornire qualunque aiuto venga richiesto. 
 
Intanto la Tepco, che gestisce la centrale di Fukushima, ha detto che ci vorranno tra i sei e i nove mesi per stabilizzare i reattori, e poterli spegnere a freddo.    Il primo passo, ora, è evitare la diffusione delle radiazioni, ma anche recuperare i detriti e coprire gli edifici danneggiati dalle esplosioni.