ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: Hamas condanna l'omicidio del pacifista italiano

Lettura in corso:

Gaza: Hamas condanna l'omicidio del pacifista italiano

Dimensioni di testo Aa Aa

I palestinesi della Striscia di Gaza hanno reso omaggio a Vittorio Arrigoni con una fiaccolata promossa dalle associazioni per i diritti umani.

Un’altra manifestazione in ricordo del volontario italiano rapito e ucciso é stata organizzata da Hamas, che ha negato ogni coinvolgimento:

“Il governo palestinese a nome del suo popolo – ha dichiarato il leader di Hamas a Gaza – condanna questo crimine, che non rappresenta i valori morali e religiosi di questo popolo”.

Negano ogni responsabilità anche i salafiti del gruppo Unity and Jihad. Vittorio Arrigoni era stato sequestrato giovedì da un gruppo estremista che si è definito dei ‘‘Salafiti Jihadisti’‘, i quali considerano Hamas moderato.

Il corpo del cooperante italiano, 36 anni, residente a Gaza da tre, è stato trovato in un appartamento di Gaza City dai miliziani di Hamas. Arrigoni sarebbe stato strangolato poco dopo il sequestro.

I rapitori avevano posto come condizione per la liberazione il rilascio, da parte di Hamas, dei prigionieri salafiti detenuti nella Striscia di Gaza. L’ultimatum era stato fissato a 30 ore, ma Arrigoni sarebbe stato ucciso prima.