ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo del Barhein: sciogliete i partiti sciiti

Lettura in corso:

Il governo del Barhein: sciogliete i partiti sciiti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esecutivo del Bahrein si muove contro l’opposizione sciita. L’obiettivo è distruggere il nervo della protesta, il movimento Al Wefaq che nelle ultime elezioni ha ottenuto diciotto dei quaranta seggi parlamentari. Nel mirino delle autorità anche il quotidiano Al Wesat, espressione della maggioranza sciita.

Il Bahrein è un paese dove il 65% della popolazione è sciita, ma è governato da una monarchia sunnita. Negli ultimi mesi è stato teatro di manifestazioni popolari che sono state represse con violenza, anche con l’aiuto di truppe provenienti dalla vicina Arabia Saudita e da altri stati del golfo.

Il Barhein accusa l’Iran di aver fomentato i disordini. Teheran ha smentito ed ha a sua volta condannato l’intervento di Riyad per sedare la sollevazione.

Per cancellare ogni traccia di dissenso il governo ha fatto demolire il monumento nella centrale piazza della Perla, che i manifestanti avevano occupato da metà febbraio a metà marzo ed era diventata il simbolo dell’opposizione alla famiglia reale al Khalifa.