ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gruppo di contatto a Doha: "Soldi, non direttamente armi, ai ribelli"

Lettura in corso:

Gruppo di contatto a Doha: "Soldi, non direttamente armi, ai ribelli"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una soluzione politica per la Libia è possibile se Gheddafi lascia il potere. Gli insorti non avranno armi direttamente, ma potranno contare sulle risorse economiche libiche congelate in diversi paesi europei.

Sono alcuni dei punti emersi dalla riunione a Doha del gruppo di contatto sulla crisi libica, e illustrati ai giornalisti dal premier del Qatar

“I partecipanti hanno insistito sulla necessita di un abbandono da parte di Gheddafi per assicurare un processo politico globale che permetta al popolo libico di decidere il proprio futuro”.

Nella riunione è stata riconosciuta la legittimità dell’autodifesa da parte dei ribelli, ma non è stato deciso se fornire aiuti militari ai miliziani.

“I ribelli hanno chiesto ai membri del Gruppo di contatto gli aiuti umanitari necessari alla popolazione civile nell’est del paese. In cambio, hanno detto, loro daranno carichi di petrolio greggio”.

Il ministro degli Esteri italiano Frattini ha rivelato che alcuni paesi stanno già aiutando materialmente i ribelli a livello bilaterale. “Altrimenti il rischio”, ha detto ai giornalisti, “è che ci sia gente costretta a difendersi dai carri armati con un fucile vecchio”.