ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: Juppé, Nato non fa abbastanza contro Gheddafi

Lettura in corso:

Libia: Juppé, Nato non fa abbastanza contro Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

Alain Juppé boccia la Nato. Il ministro degli Esteri francese ha criticato i risultati dell’azione militare dell’Alleanza atlantica in Libia.

Si potrebbe fare di più secondo il rappresentante del governo transalpino: “La Nato deve svolgere pienamente il suo ruolo. Ha voluto prendere la guida delle operazioni e noi abbiamo accettato – spiega Juppé – Ora deve svolgere il suo ruolo che è quello di impedire che Gheddafi usi armamenti pesanti per bombardare la popolazione”.

Non sta facendo abbastanza?

“Non abbastanza”, conclude il ministro degli Esteri francese.

Le critiche francesi puntano i riflettori in particolare verso la situazione a Misurata, città devastata e ormai allo stremo dopo settimane di guerra, dove un team di Emergency ha iniziato a lavorare presso l’ospedale cittadino per i feriti da bombe e da pallottole.

Almeno tre civili, intanto, sono stati uccisi da colpi d’arma da fuoco sparati dalle truppe fedeli a Muammar Gheddafi a ovest di Ajdabiya, tornata in mano ai ribelli dopo violenti combattimenti.

Un invito alla Nato ad intensificare gli sforzi militari e arrivato anche dal capo della diplomazia di Londra, William Hague.