ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Processo Mediaset. Berlusconi in aula: i giudici lavorano contro il paese

Lettura in corso:

Processo Mediaset. Berlusconi in aula: i giudici lavorano contro il paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Silvio Berlusconi è tornato al Palazzo di giustizia di Milano per il processo Mediaset. Il presidente del Consiglio italiano deve rispondere, insieme a una decina di altre persone, di frode fiscale e irregolarità nella compravendita di diritti televisivi e cinematografici. Il suo passaggio in aula si è trasformato nell’ennesima arringa contro la giustizia:

“Questi giudici non lavorano per il paese, lavorano contro il paese”

Fra le bestie nere del premier le intercettazioni telefoniche, in relazione a uno degli altri procedimenti che lo riguardano: il cosiddetto Rubygate:

“In un paese civile le intercettazioni telefoniche non dovrebbero essere presentate come prova in un processo, né per l’accusa né per la difesa, perché sono manipolabili”.

Fuori dal tribunale, il PDL aveva organizzato un comitato di sostegno, con circa 200 militanti. C’erano anche i contestatori e ciò ha dato luogo ad alcuni attimi di tensione.