ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia a un anno dalla morte di Kaczynski, tra le polemiche

Lettura in corso:

Polonia a un anno dalla morte di Kaczynski, tra le polemiche

Dimensioni di testo Aa Aa

Uniti dal dolore, e già di nuovo divisi dalla politica: i polacchi ricordano il Presidente Lech Kaczynski e le altre 95 persone che un anno fa morirono nello schianto aereo di Smolensk.  
 
Ma è un ricordo fatto di celebrazioni che si stampano sullo sfondo delle polemiche.
Stamattina tutte le massime autorità, dal presidente Komorowski al premier  Tusk al presidente dell’Europarlamento Busek, hanno deposto corone di fiori davanti a una stele commemorativa a Varsavia.    Assente la famiglia di Kaczynski, a partire dal fratello.
 
Il programma ufficiale prevedeva anche una messa solenne nella cattedrale e un concerto al teatro nazionale.
 
Decine di cerimonie si tengono in tutte le principali località del Paese.
 
A Varsavia però c‘è anche il programma parallelo, organizzato dal partito di Jaroslaw Kaszynski, oggi all’opposizione: programma che ha avuto inizio davanti al palazzo presidenziale.
 
“I polacchi vengono qui da un anno, ormai. E non sono interessato alle cerimonie ufficiali. Tutto qui”.
 
Il fratello del presidente defunto è in forte polemica con il governo, reo di aver accettato che fosse la Russia a condurre l’inchiesta sull’incidente aereo