ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio, caschi blu nel porto di Abidjan

Lettura in corso:

Costa d'Avorio, caschi blu nel porto di Abidjan

Dimensioni di testo Aa Aa

Il conflitto in Costa d’Avorio ha conosciuto ieri una nuova fiammata con l’attacco contro il quartier generale di Alassane Ouattara ad Abidjan.

Secondo fonti della missione dell’Onu, uomini di Laurent Gbagbo hanno sparato con armi pesanti e leggere contro il Golf Hotel. I caschi blu dell’Onu hanno risposto al fuoco. Ma il fronte del presidente uscente nega l’accaduto.

In precedenza, 4 combattenti pro-Ouattara erano morti in un’imboscata proprio all’uscita dall’albergo.

Ieri, approfittando di una pausa nei combattimenti, molti abitanti avevano lasciato Abidjan, a piedi o su auto e bus sovraffollati, per cercare un rifugio sicuro o generi di prima necessità che in alcuni quartieri scarseggiano.

Nel porto di Abidjan, dove ingenti carichi di cacao destinati all’esportazione erano bloccati da settimane, hanno preso posizione militari francesi e caschi blu, dopo la revoca delle sanzioni decisa dall’Unione Europea, come richiesto da Ouattara. All’aeroporto di Abidjan sono ripresi i voli commerciali.