ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: ribelli alla nato, migliorare le comunicazioni

Lettura in corso:

Libia: ribelli alla nato, migliorare le comunicazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

La ribellione libica non pretende alcuna scusa dalla Nato per il fuoco amico costato la vita ad almeno tre miliziani, ma chiede di migliorare le comunicazioni con l’Alleanza.

L’attacco ha colpito una colonna di tank di ribelli mentre avanzava verso Brega. Giorni prima un altro raid della Nato aveva ucciso 13 ribelli nella stessa zona.

Il segretario generale Rasmussen ha espresso il suo rincrescimento per i morti causati dall’attacco dell’aviazione alleata. Gli insorti libici hanno dipinto il tetto dei loro veicoli di un rosa brillante per evitare altre vittime di fuoco amico.

Inoltre, i ribelli hanno accusato l’Alleanza atlantica di non contrattaccare con decisione le milizie di Gheddafi a Misurata. Sul fronte umanitario, una nave delle Nazioni Unite con cibo e personale medico è giunta al porto della città devastata, aprendo così un corridoio per i civili intrappolati nel conflitto.

Dal fronte si ha notizia che le truppe di Gheddafi avrebbero esploso diversi colpi di mortaio contro l’ingresso occidentale di Ajdabiya, costringendo gli insorti a ripiegare nel centro della città nella Libia orientale. Le truppe lealiste potrebbero sferrare a breve un nuovo assalto.