ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio: strage di civili, trovati oltre 100 corpi

Lettura in corso:

Costa d'Avorio: strage di civili, trovati oltre 100 corpi

Dimensioni di testo Aa Aa

Situazione di calma apparente attorno alla residenza dove è asserragliato il presidente uscente della Costa d’Avorio Laurent Gbagbo.

Il paese fa i conti con la strage di civili causata da mesi di scontri: una squadra dell’Onu ha scoperto oltre 100 corpi nelle ultime 24 ore in tre località.

Ad Abidjan ci sono problemi anche nella fornitura di elettricità, mentre scarseggiano i generi alimentari.

Il Presidente ivoriano riconosciuto dalla comunità internazionale, Alassane Ouattara, ha lanciato un appello all’Unione europea perché revochi le sanzioni economiche.

Intanto, quasi 1.100 stranieri, tra cui moltissimi francesi, hanno lasciato la principale città della Costa d’Avorio, dove da giorni si combatte. La forza francese Unicorno, intervenuta a sostegno dell’Onu, ha radunato e portato in Senegal, Togo e Ghana i cittadini stranieri residenti ad Abidjan.

Le organizzazioni non governative hanno chiesto l’apertura di corridoi umanitari per aiuti e viveri alle migliaia di persone che sono in fuga dai combattimenti.