ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via le trattative per l'aiuto finanziario a Lisbona

Lettura in corso:

Al via le trattative per l'aiuto finanziario a Lisbona

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano di sostegno finanziario richiesto ieri dal Portogallo sarà al centro dell’agenda dei Ministri dell’Economia dei Ventisette, riuniti a Godollo, a trenta km dalla capitale ungherese.

Il responsabile portoghese delle Finanze, Teixeira dos Santos, non ha voluto precisare l’ammontare del prestito.

“Saranno la Banca centrale europea, la Commissione e le autorità portoghesi a valutare quanto serve e, naturalemente anche la durata del supporto finanziario”.

Il volume dell’aiuto dovrebbe comunque essere compreso tra i 75 e i 90 miliardi di euro. Tra le condizioni da definire, il programma di riforme che governo dimissionario ed opposizione dovranno impegnarsi ad adottare.

Intanto tutti gli occhi sono puntati alla Spagna, nel timore che sia il prossimo Paese a finire nella spirale dei salvataggi finanziari. Giovedì un migliaio di giovani ha manifestato nelle strade della capitale. Il Paese, con il 20% di disoccupazione, ha il record negativo della zona euro; una situazione ancora più grave tra i giovani: 2 su 5 sono senza lavoro.