ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I ribelli si addestrano a Bengasi. Generale Usa: "Loro da soli non in grado di cacciare Gheddafi"

Lettura in corso:

I ribelli si addestrano a Bengasi. Generale Usa: "Loro da soli non in grado di cacciare Gheddafi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Fanno ogni sforzo, i ribelli libici, per diventare una minaccia effettiva per le truppe fedeli a Gheddafi. A Bengasi è attivo un campo di addestramento che raccoglie uomini dai 18 ai 45 anni, e punta a formare truppe e ufficiali.

I volontari anti Gheddafi si sottopongono a due settimane di addestramento prima di essere mandati poi sul terreno, a combattere le truppe governative, spiega l’inviato Mustafa Bag.

Dalla selezione usciranno anche quadri da usare nelle raffinerie, negli uffici pubblici, o nella sicurezza locale. Ma, entusiasmo a parte, le forze ribelli scarseggiano di tutto, a cominciare dagli armamenti.

“Servono anti-tank, servono elicotteri, specie ora che le truppe di Gheddafi stanno venendo verso di noi”.

“Credo che con gli elicotteri possiamo farcela. Soprattutto nelle zone petrolifere e nelle aree in cui si pompa gas. Servirebbero con urgenza”.

Opinione non condivisa dal generale statunitense Ham, che parlando al Congresso di Washington, ha definito le forze ribelli “non in grado” di cacciare Gheddafi.