ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio: Gbagbo protetto da 200 miliziani

Lettura in corso:

Costa d'Avorio: Gbagbo protetto da 200 miliziani

Dimensioni di testo Aa Aa

Gbagbo sotto assedio. Gli uomini di Ouattara continuano l’assalto alla sua residenza ad Abidjan, nell’ennesima giornata di scontri in Costa d’Avorio.

Il presidente decaduto è asserragliato da giorni nella sua abitazione-bunker, avrebbe a disposizione, secondo il ministero della Difesa francese, ‘‘un migliaio di uomini’‘ in città, di cui almeno 200 nella residenza.

Il governo francese segue l’evolversi della situazione e prospetta un futuro di pacificazione:

“Vorrei sottolineare ancora una volta che questo uso della forza è dovuto alla caparbietà di Laurent Gbagbo – ha detto il ministro degli Esteri transalpino, Alain Juppe – Dopo la caduta di Gbagbo, che accadrà inevitabilmente, questo non significa nelle prossime ore, sono prudente, noi sosterremo una politica del perdono e di riconciliazione nazionale”

Militari francesi e uomini di Gbagbo hanno avuto uno scontro a fuoco ad Abidjan durante l’operazione per far evacuare l’ambasciatore giapponese.

Il contingente Licorne riferisce di aver aperto il fuoco anche su due vetture cariche di miliziani che tentavano di fare irruzione nella residenza dell’ambasciatore francese.