ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vienna: Anna Bolena dà il "la" alla stagione della Staatsoper

Lettura in corso:

Vienna: Anna Bolena dà il "la" alla stagione della Staatsoper

Dimensioni di testo Aa Aa

Collegamenti in diretta in piazze e cinema di mezzo mondo hanno seguito l’Anna Bolena che il 5 aprile ha inaugurato la stagione della Staatsoper di Vienna.

Per l’opera di Donizetti una prima assoluta nella capitale austriaca, che il pubblico ha accolto con scroscianti applausi.

Ad affiancare il basso baritono pescarese Ildebrando D’Arcangelo nel ruolo di Enrico Ottavo e il tenore Francesco Meli, anche la mezzo-soprano lettone Elina Garanca nei panni di Giovanna Seymour e la soprano russa Anna Netrebko in quelli di Anna Bolena.

“E’ una delle più belle opere che siano mai state scritte – dice -, sono davvero onorata. E’ stato il mio debutto in questo ruolo, ma credo tutti abbiano dato il meglio e alla fine è stato un successo”.

Un appassionato bacio col marito, il basso baritono uruguaiano Erwin Schrott, il festeggiamento a cui si abbandona la cantante russa. Nella sua lunga carriera, mai era stata affiancata sul palco da Elina Garanca.

“I colleghi sono tutti straordinari – commenta la mezzo-soprano lettone -. Insieme abbiamo lavorato benissimo. Con alcuni ci conoscevamo già, per cui l’atmosfera è stata molto rilassata. Il fatto poi che fossimo tutti giovani ha contribuito a farci divertire moltissimo”

Una ricetta, quella dell’intesa e del divertimento, che grazie anche alla direzione dell’italiano Evelino Pidò sembra essersi rivelata vincente.