ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: passaggio poteri a Saif? ribelli dicono no

Lettura in corso:

Libia: passaggio poteri a Saif? ribelli dicono no

Dimensioni di testo Aa Aa

Muammar Gheddafi cerca una soluzione diplomatica al conflitto in corso, ma non intende lasciare la guida del paese.

Il leader libico è comparso ieri tra la folla nei pressi della sua residenza-bunker di Tripoli, dopo l’ultima apparizione pubblica del 22 marzo scorso.

Intanto, la stampa statunitense rilancia l’ipotesi, non gradita dai ribelli, di una trattativa avviata da due figli di Gheddafi per favorire una transizione democratica della Libia con Saif al potere, che prevederebbe però il ritiro dalla scena del colonnello, indebolito anche dalle defezioni nel suo governo.

Come quella dell’ex ministro degli Esteri, Moussa Koussa, fuggito a Londra, che rischierebbe, però, di finire sotto processo nel Regno Unito per presunte complicità con l’organizzazione terroristica dell’Ira.

Precedentemente gli Stati Uniti avevano sollevato le sanzioni imposte contro l’ex esponente del regime.