ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un plebiscito annunciato per il Kazakhstan

Lettura in corso:

Un plebiscito annunciato per il Kazakhstan

Dimensioni di testo Aa Aa

Nursultan Nazarbaiev è stato rieletto per altri cinque anni alla guida del paese. Le presidenziali anticipate di ieri lo hanno riconfermato con il 95,5% dei voti. Si tratta dei risultati preliminari resi noti dalla commissione elettorale.
 
Governerà un paese di circa 16 milioni e mezzo di abitanti, in rapida crescita economica.
 
Un voto che l’opposizione ha boicottato e bollato come farsa. Elezioni che i circa trecento osservatori dell’OSCE hanno già dichiarato “non democratiche”. Dal ’91 nessuna consultazione è stata riconosciuta “libera”.
  
C’erano pochi dubbi sull’esito delle consultazioni. Nazarbaiev, 70 anni, è al potere da 21 in un paese dalle ingenti riserve di idrocarburi, grano e uranio, ma dove sono assenti libertà di stampa e democrazia. Questa la denuncia di un’opposizione  debole e frammentata, che non è riuscita a creare un seguito ai ripetuti appelli al boicottaggio. Da record anche l’affluenza ai seggi.