ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disastro Air France: localizzati altri resti della fusoliera

Lettura in corso:

Disastro Air France: localizzati altri resti della fusoliera

Dimensioni di testo Aa Aa

Localizzati nuovi resti dell’Airbus Air France precipitato nel 2009. I tecnici sperano di trovare le scatole nere per dare una risposta ai molti interrogativi rimasti aperti sull’incidente.
 
I primi frammenti dell’A330 erano stati recuperati poco dopo il disastro, insieme ai corpi di circa una cinquantina di vittime, sulle 228 totali.
 
Il quarto round di ricerche è partito circa un mese fa, finanziato da Air France e Airbus. Sono state necessarie immersioni fino a 4 mila metri di profondità su un raggio di 10 mila metri quadrati per localizzare questi nuovi frammenti. Per il recupero saranno necessarie due o tre settimane.
 
Il volo AF 440 Rio-Parigi precipitò in mare nella notte il primo giugno 2009, al largo delle coste africane. Tra le prime ipotesi, si parlò di un’anomalia dei sensori di velocità. Ma solo le scatole nere potranno chiarire cosa accadde.