ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Resa dei conti tra i due presidenti. La CRI: "Solo martedi oltre 800 morti negli scontri"

Lettura in corso:

Resa dei conti tra i due presidenti. La CRI: "Solo martedi oltre 800 morti negli scontri"

Dimensioni di testo Aa Aa

Si combatte ancora in Costa d’Avorio, dopo che i fedelissimi del presidente eletto Ouattara hanno lanciato un’offensiva contro le forze del presidente uscente Gbagbo, che non intende riconoscere la sconfitta:

Battaglia per il controllo della tv nazionale, conquistata e poi persa dalle forze di Ouattara, e che ieri era tornata alla programmazione in favore di Gbagbo.

Secondo la Croce Rossa Internazionale, inoltre, nella sola giornata di martedi sarebbero stati uccisi in scontri almeno 800 persone.

“Siamo molto colpiti dalle violenze di questi giorni, e facciamo appello alla responsanilità a tutte le parti. Poi auspichiamo che le forze dell’Onu e quelle francesi riescano a proteggere i civili. Naturalmente la situazione é in movimento, ma lo stesso chiediamo a mister Gbagbo di voler fare un passo indietro”, come ha detto un portavoce del Dipartimento di stato.

Intanto, per sfuggire alla violenza di Abdjan, almeno 500 stranieri hanno cercato rifugio nel campo militare fracese di Port-Bouet, dove sono attivi i soldati della operazione Liocorno.