ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue: europarlamento discute norme anti-lobby

Lettura in corso:

Ue: europarlamento discute norme anti-lobby

Ue: europarlamento discute norme anti-lobby
Dimensioni di testo Aa Aa

Tutelare l’europarlamento dall’attività di lobby.

A partire da lunedì gli eurodeputati disucteranno le prime proposizioni avanzate dal presidente Jerzy Busek per ridimensionare l’influenza dei lobbisti al parlamento europeo.

A far salire agli onori delle cronache lobby e l’euro-assemblea, il caso di tre eurodeputati che si erano detti disposti a votare un emendamento in cambio di una bustarella. I primi due si sono dimessi, il parlamentare rumeno è stato sospeso dal gruppo socialista

Questa settimana si è aggiunto un quarto caso di un deputato spagnolo, che dice di avere votato il provvedimento ma senza aver preso soldi in cambio.

Altra anomalia che si rileva al parlamento europeo è che alcuni dei suoi eurodeputati hanno un secondo lavoro, come spiega un attivista di Alter-Eu, Olivier Hoedeman:

“Il numero di deputati che hanno un secondo lavoro … alcuni di questi secondi lavori li vedono impeganti in gruppi di pressione, cosa che implica un conflitto d’interesse.Si tratta diun problema che deve essere discusso seriamente perché il passo dal conflitto d’interessi alla corruzione è breve. E non è accettabile”.

Al parlamento europeo sono rgistrati circa 5000 gruppi di pressione, muniti di badge i lobbisti possono entrare al parlamento su condizione di avere un appuntamento con un deputato.