ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: gli insorti ripiegano ad Ajdabyia

Lettura in corso:

Libia: gli insorti ripiegano ad Ajdabyia

Dimensioni di testo Aa Aa

I ribelli libici hanno dovuto abbandonare la zona di Brega. Incalzati dall’esercito di Gheddafi hanno dovuto ripiegare nel deserto, ancora più a est. Gli insorti hanno perso tutto il terreno che avevano conquistato negli ultimi dieci giorni. La testimonianza del nostro inviato Mustafa Bag:

“I militanti antigovernativi adesso non hanno più voglia di festeggiare. Dopo aver perso Bin Jawwad, gli insorti si sono ritirati nella zona di Ajdabyia. Ci troviamo a ovest di questa località. I ribelli stanno prendendo posizione per fermare le forze fedeli al regime che si trovano da questa parte”.

Nelle ultime settimane i combattimenti si sono dispiegati lungo una striscia di territorio che va da Ajdabyia fin quasi a Sirte, al ritmo delle offensive, delle controoffensive e dei ripiegamenti precipitosi.

I militanti anti-Gheddafi chiedono armi. Britannici, statunitensi e francesi non escludono di dargliele, prospettiva che suscita il disappunto di russi e turchi. Ed è esplosa la polemica sulla presunta presenza di agenti americani e britannici per organizzare la resistenza. Armi e consulenza militare potrebbero rafforzare gli estremisti islamici locali, ricordano alcuni a Washington, come già successe in Afghanistan.