ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: defezione del ministro degli esteri

Lettura in corso:

Libia: defezione del ministro degli esteri

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ministro degli esteri libico abbandona il fronte di Gheddafi e chiede asilo a Londra. Mussa Kussa, figura-chiave del regime, è volato in Gran Bretagna dalla Tunisia, dove sembra abbia incontrato emissari francesi.

Kussa, non colpito dalle sanzioni dell’Onu nonostante i sospetti su un suo coinvolgimento nell’attentato di Lockerbie, è noto in Occidente come artefice della politica estera che aveva fatto uscire la Libia dall’isolamento.

Intanto, mentre negli Stati Uniti si discute dell’eventualità di armare i ribelli, Barack Obama avrebbe già firmato un ordine che autorizza operazioni dei servizi segreti sul territorio libico in appoggio agli insorti, azioni che sarebbero già in corso da settimane.

Sull’ipotesi di rifornire i rivoltosi, è in corso ‘‘un acceso dibattito’‘ tra Casa Bianca, Dipartimento di Stato e Pentagono, visto che si temono infiltrazioni di Al-Qaida tra i ribelli. In sostanza, si vuole essere certi di non ripetere l’errore commesso col sostegno ai Taliban afghani in funzione antisovietica e che ha finito per ritorcersi contro gli Stati Uniti.