ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gorbačëv, galà di beneficenza per i suoi 80 anni

Lettura in corso:

Gorbačëv, galà di beneficenza per i suoi 80 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Ottant’anni e un premio a suo nome. È la doppia cerimonia celebrata a Londra in onore di Michail Gorbačëv, ultimo presidente sovietico e uomo della perestroika.

Un gran galà con attori e politici pronti a versare fino a 110 mila euro per la lotta contro il cancro alla Fondazione che porta il nome della moglie Raissa, morta di tumore nel 1999.

L’ex capo di stato polacco, Lech Walesa, è tra i primi a fargli gli auguri.

Tre i premi che riconoscono meriti in campo sociale, culturale e tecno-scientifico, consegnati alla presenza di Sharon Stone. Tra i vincitori, Ted Turner, fondatore della Cnn, e il creatore di Wolrd Wide Web, Timothy Berners-Lee.

“Cari amici”, ha commentato il presidente israeliano Shimon Peres, “nella mia vita non ho incontrato molte altre persone di cui poter dire di tutto cuore: questo è un uomo che ha cambiato la storia per sempre”.

Gorbačëv, premio Nobel per la pace nel 1990, ha già festeggiato in sordina il suo compleanno in patria.

Assenti le autorità, ma il presidente Dmitri Medvedev gli ha consegnato al Cremlino la più alta onorificenza russa.

A chiudere i festeggiamenti londinesi, le note di Wind of change dei tedeschi Scorpions, canzone emblema della caduta del muro di Berlino.