ULTIM'ORA

Fukushima. L'AIEA chiede un'area di evacuazione più ampia

Lettura in corso:

Fukushima. L'AIEA chiede un'area di evacuazione più ampia

Dimensioni di testo Aa Aa

Adesso è anche l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica a chiedere al Giappone di estendere l’area di evacuazione intorno alla centrale di Fukushima Daichi. La popolazione presente in un raggio di 30 km è stata fatta partire quasi subito. L’Agenzia chiede di estendere l’area a un raggio di 40 km ma il governo nipponico per ora non lo ritiene necessario. La risposta del portavoce del governo Yukio Edano:

“Continueremo a monitorare la radioattività nell’aria e faremo in modo di essere pronti ad agire senza ritardi nel caso in cui ce ne fosse bisogno”.

Approfittando di una visita già programmata in Asia, a Tokyo è arrivato il presidente francese Nicolas Sarkozy, primo capo di stato estero a visitare il paese dopo il terremoto. Sarkozy ha incontrato il premier giapponese Naoto Kan.

Attualmente il capo dell’Eliseo preside il G20. Ha promesso una riunione dell’organismo, a maggio, a Parigi, per discutere e approvare nuove regole sulla sicurezza nucleare entro la fine dell’anno.