ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio: nuove sanzioni contro Gbagbo

Lettura in corso:

Costa d'Avorio: nuove sanzioni contro Gbagbo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha varato all’unanimità una serie di sanzioni mirate contro il presidente uscente della Costa d’Avorio e il suo entourage. Previsti il congelamento dei beni e restrizioni ai viaggi per Laurent Gbagbo e altre 4 persone.

Le Nazioni Unite minacciano ulteriori provvedimenti se Gbagbo non si ritirerà immediatamente, lasciando la presidenza ad Alassane Outtara, di cui non ha riconosciuto la vittoria nelle elezioni di 4 mesi fa. Non vengono contemplate, peró, azioni militari.

Intanto, le forze di Ouattara, al termine di una poderosa avanzata durata tre giorni, hanno occupato la capitale del Paese, Yamoussoukro, e sono penetrate nella città portuale di San Pedro, fondamentale per l’esportazione del cacao.

Ora minacciano di marciare su Abidjan, di accerchiare il palazzo di Gbagbo e di concedergli ‘‘poche ore’‘ per andarsene.

Secondo l’ambasciatore ivoriano a Parigi (nominato da Ouattara), il suo fronte ora controlla ‘‘tre quarti’‘ della Costa d’Avorio.

Migliaia di persone stanno intanto scappando o sono già fuggite dai combattimenti: 112.000, secondo l’Unhcr, sono arrivate in Liberia.