ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bachar al-Assad: dietro alla rivolta, un complotto

Lettura in corso:

Bachar al-Assad: dietro alla rivolta, un complotto

Dimensioni di testo Aa Aa

Standing ovation e parlamento ai suoi piedi, Bachar al Assad a Damasco non dà soddisfazione alla piazza in rivolta da due settimane.
 
Le riforme sono sacrosante, ha detto il presidente siriano, ma non vanno improvvisate. Pronta una bozza sui partiti, in arrivo la revoca dello stato d’emergenza, già aumentati gli stipendi pubblici.
 
Ma la battaglia adesso è un’altra:  “Oggi la Siria è nel mirino di un grande complotto esterno e interno che mescola tre elementi: la sedizione, le riforme e i bisogni quotidiani della gente”.
 
Stabilità, crisi regionali e siccità: queste le priorità che fanno passare i cambiamenti in secondo piano, ha conscluso al-Assad prima di tuffarsi in un altro bagno di folla, alla fine del suo primo intervento pubblico dall’inizio delle contestazioni.