ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio. Le forze pro-Ouattara avanzano verso ovest

Lettura in corso:

Costa d'Avorio. Le forze pro-Ouattara avanzano verso ovest

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze fedeli ad Alassane Ouattara avanzano verso ovest in Costa d’Avorio, a quattro mesi dal’inizio della crisi post-elettorale. Hanno conquistato Duekoue e Daloa aprendosi la strada verso San Pedro, il porto da cui partono i carichi di cacao, di cui il Paese è il primo esportatore mondiale.

Duekoue è una città strategica che porta verso est, verso Yamoussoukro, la capitale politica. In quest’altra regione le forze leali a Ouattara hanno preso il controllo di Bondoukou, al confine con il Ghana.

Fermare i mercenari liberiani pro Gbagbo è l’obiettivo dell’offensiva a ovest secondo i sostenitori di Ouattara, riconosciuto dalla comunità internazionale come vincitore delle presidenziali di novembre.

Mentre Abidjan resta in bilico tra i due campi. Le forze di Ouattara controllano il quartiere settentrionale di Abobo. Circa un milione di persone, un quarto della sua popolazione, ha abbandonato la capitale economica del Paese. In 90 mila si sono rifugiati in Liberia. Sono 460 le vittime dall’inizio degli scontri secondo le Nazioni Unite.