ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, alta la radioattività nel mare

Lettura in corso:

Giappone, alta la radioattività nel mare

Dimensioni di testo Aa Aa

L’alta radioattività dell’acqua nel reattore 2 di Fukushima, che ieri ha costretto a sospendere le operazioni dei tecnici, sembra dovuta alla fusione di barre di combustibile, non a una crepa nel reattore. Lo afferma il governo giapponese.

Intanto l’Agenzia sulla sicurezza nucleare fa sapere che un tasso di iodio radioattivo 1.150 volte superiore ai limiti di legge è stato riscontrato nell’acqua di mare prelevata a nord della centrale, a 30 metri dai reattori 5 e 6.

Finora, i test erano stati praticati solo a sud, all’uscita dai reattori da 1 a 4, quelli più danneggiati, in cui il tasso di iodio 131 ha raggiunto un livello quasi 2.000 volte superiore alla norma.

Ieri alcune centinaia di persone hanno manifestato a Tokyo contro un altro impianto atomico, quello di Hamaoka, a sud della capitale, considerato ad altissimo rischio.