ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: Greenpeace, radioattività a livello 7

Lettura in corso:

Fukushima: Greenpeace, radioattività a livello 7

Dimensioni di testo Aa Aa

Radioattività alle stelle nel mare di Fukushima. I tecnici giapponesi stanno utilizzando acqua dolce per raffreddare i reattori ed evitare che il sale marino corroda gli impianti.

Non ci sono ancora misure certe delle radiazioni liberate dall’incidente nella centrale nucleare e le stime sono decisamente contrastanti fra loro: “In questo momento non vi è relazione di qualsiasi impatto negativo sulla vita in mare, in particolare oltre i 20 km – sostiene il capo di gabinetto del governo giapponese Yukio Edano – Gli esperti dicono che le possibilità di inquinamento sono molto basse, ma dobbiamo rafforzare i controlli”.

Di diverso parare Greenpeace, secondo cui l’incidente alla centrale avrebbe rilasciato una quantità di radioattività da essere classificata di livello 7.

“A Tsushima, che dista circa 35 km dal reattore nucleare di Fukushima. I livelli di radiazione sono davvero elevati – è il parere di Jan Vande Putte, attivista di Greenpeace – Le persone che vivono qui hanno ricevuto una dose annuale massima in pochi giorni, quattro giorni. Questo è davvero inaccettabile. Le persone dovrebbero essere evacuate da questa area”.

Una concentrazione di iodio 131 pari a 1850 volte il limite consentito è stata rinvenuta in un campione d’acqua marina prelevato 330 metri a sud della centrale di Fukushima.