ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: forze di sicurezza sparano sulla folla

Lettura in corso:

Siria: forze di sicurezza sparano sulla folla

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta contro il regime siriano si spande a macchia d’olio. Dall’epicentro della rivolta, Daraa nel Sud, si sono accesi numerosi focolai insurrezionali con decine di morti e feriti in tutto il Paese. A Homz e Latakia la polizia ha fatto fuoco contro la folla scesa in piazza dopo la preghiera del venerdì.

Spari contro i manifestanti anche a Deraa, mentre veniva data alle fiamme la statua di Hafez al-Assad, padre dell’attuale leader siriano. A nord della città, nel villaggio di Sanmin sono almeno venti le vittime, persone che stavano cercando di forzare il blocco per unirsi ai manifestanti della città meridionale.

Tre morti anche alla periferia di Damasco, dove alcuni manifestanti hanno affrontato un corteo di auto di sostenitori del presidente siriano. I sit in di protesta sono in corso nei sobborghi della capitale, laddove il centro è invece controllato dalle forze filogovernative. Qui sono proseguiti per tutta la giornata i caroselli a sostegno di Bashar al-Assad, che ieri aveva promesso riforme urgenti: la fine della legge d’emergenza, sussidi ai giovani disoccupati, nuove norme sui partiti e sulla stampa.