ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue: accordo su fondo salvastati, nuove sanzioni alla Libia

Lettura in corso:

Ue: accordo su fondo salvastati, nuove sanzioni alla Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi economica e politica del Portogallo preoccupa l’Unione europea.

È stato raggiunto un accordo unanime sul meccanismo permanente salvastati, ma la Finlandia ha bloccato l’aumento della capacità di prestito del fondo.

Una giornata di passione a Bruxelles, con i 27 impegnati anche sul caso Libia: “Il coordinamento militare deve restare politico, anche se supportato dalla Nato”, ha detto il presidente francese Sarkozy, commentando il ruolo dell’Alleanza Atlantica nelle operazioni militari.

L’Unione europea vuole adottare nuove sanzioni nei confronti della Libia per sottrarre al regime di Gheddafi gli introiti derivanti dalla vendita di petrolio.

“Qualche passo avanti sulla Libia qui al vertice europeo e soprattutto alla Nato, anche se non si sa ancora chi avrà il comando delle operazioni militari – ha spiegato il corrispondete di Euronews a Bruxelles, Sergio Cantone – Pochi passi sull’euro, perché la Finlandia riesce a bloccare e a rimandare fino a giugno una decisione definitiva sul fondo di stabilità”.

Il meccanismo di finanziamento del fondo permanente salva-stati partira’ nel 2013. Dovranno essere disponibili circa 500 miliardi di euro.