ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Perché sale il prezzo del petrolio


economia

Perché sale il prezzo del petrolio

Il barile di greggio ha raggiunto la soglia dei 105 dollari e secondo gli analisti è li per restarci, almeno fino alla fine dell’anno.

Dall’inizio della guerra in Libia è aumentato del 25 per cento. Ma l’attualità internazionale è solo una scusa: è lui che fa il prezzo del greggio.

Manoj Patel lavora a Chicago. Sono i traders come lui che si passano di mano in mano scommesse speculative sul prezzo dell’oro nero in futuro a far salire le quotazioni. Più investitori entrano in gioco, piû il prezzo sale.

Patel ammette candidamente che non ha mai visto un solo barile, la sua è pura manipolazione finanziaria.

Michael Greenberger, ex direttore dell’ente regolatore dei futures statunitense, dice che i prezzi del petrolio e dei suoi derivati, e dell’energia in generale, aumentano in questo modo senza una ragione logica.

Funziona in questo modo: un barile di greggio estratti viene venduto a un cliente che vuole bloccare un prezzo per una consegna nel futuro più o meno vicino. Questo contratto di compravendita piò venire venduto e acquistato molte volte da investitori che cercano di speculare.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

economia

PMI, crescta in zona Euro