ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paura a Gerusalemme: torna incubo attentati

Lettura in corso:

Paura a Gerusalemme: torna incubo attentati

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna la paura per le strade delle città israeliane, il terrore dei luoghi affollati presi di mira dai terroristi. Era nascosto in una valigetta, abbandonata accanto alla fermata di un autobus, l’esplosivo che ieri pomeriggio ha ucciso a Gerusalemme una donna sessantenne e ferito una quarantina di persone. L’attentato non è stato rivendicato ma l’escalation di tensione nella Striscia di Gaza, ha irrigidito ulteriormente il governo israeliano.

“Per due anni la gente ha potuto camminare per strada senza paura. Ora questa serenità è stata profondamente ferita. Israele mostrerà una volontà di ferro per difendere i suoi cittadini dai terroristi”, ha dichiarato il premier Netanyahu poco prima di volare a Mosca per colloqui politici.

Il vice-premier Shalom non ha escluso in futuro una nuova operazione come quella sanguinosa del 2009, denominata “Piombo Fuso”, che portò morte e devastazione a Gaza, facendo 1400 vittime tra i palestinesi.