ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Da Bashar Al Assad prime concessioni dopo rivolta

Lettura in corso:

Da Bashar Al Assad prime concessioni dopo rivolta

Dimensioni di testo Aa Aa

Alle prese con un’ondata di contestazioni senza precedenti, il presidente siriano Bashar Al Assad annuncia per la prima volta un pacchetto di riforme politiche e sociali.

La sua portavoce ha parlato di una nuova legge sui partiti e di un’altra sulla stampa, oltre che di un piano contro la disoccupazione giovanile: “Studieremo il modo di revocare lo stato di emergenza, adottando delle leggi che tutelino i cittadini – ha detto Bouthaina Shaaban – L’applicazione di queste decisioni inizia da oggi e la settimana prossima sarà seguita da un’altra serie di decisioni”.

Queste concessioni mirano a calmare la rivolta scoppiata a Deraa, tradizionale roccaforte del partito baathista al potere da quasi cinquant’anni e divenuta di colpo una spina nel fianco del regime.

Queste immagini amatoriali documentano la feroce repressione delle manifestazioni avvenute ad opera delle unità speciali della polizia, che hanno sparato sui manifestanti.

Le vittime sarebbero 25 secondo fonti mediche, un centinaio secondo le organizzazioni per i diritti umani. Il presidente ha detto di non aver dato l’ordine di sparare.