ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lealisti e coalizione. Attacchi incrociati sulla Libia

Lettura in corso:

Lealisti e coalizione. Attacchi incrociati sulla Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

Con il moltiplicarsi degli attacchi dell’aviazione di Gheddafi, riprendono in Libia anche i raid aerei della coalizione.

Già più di 330 quelli finora contati dal Pentagono. Target, nelle ultime ore, alcuni obiettivi strategici nei pressi di Misurata, città nella notte oggetto anche di bombardamenti lealisti.

“Ci sono carri armati di Gheddafi che avanzano verso alcune città per attaccare la popolazione – dice Peggy Klein, alto ufficiale dell’esercito statunitense -. Il Presidente Obama ha chiarito il rapporto fra la risoluzione del Consiglio di Sicurezza e quanto considera il nostro mandato: siamo autorizzati ad attaccare quei carri armati. Questo, quindi, il genere degli obiettivi della nostra aviazione”.

E mentre sempre a Misurata, cecchini lealisti avrebbero aperto il fuoco anche contro l’ospedale che ospita molti feriti dei recenti attacchi, l’aviazione di Tripoli ha ripreso in mattinata a bombardare anche Zenten, a un centinaio di chilometri dalla capitale.