ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fumo nero dai reattori blocca i lavori a Fukushima Daiichi

Lettura in corso:

Fumo nero dai reattori blocca i lavori a Fukushima Daiichi

Dimensioni di testo Aa Aa

I lavori per raffreddare i reattori di Fukushima Daiichi subiscono una nuova battuta d’arresto. Le autorità nipponiche hanno proceduto all’evacuazione del personale presente alla centrale nucleare, dopo che fumo nero è uscito dal reattore numero 3, accompagnato da un innalzamento della temperatura, anche al numero 1, che ha sfiorato i 400 gradi, quasi 100 gradi in più rispetto al livello massimo previsto.

Nella zona dell’impianto si è anche registrata una nuova scossa di terremoto, quasi cinque di magnitudo, anche se non avrebbe provocato ulteriori danni, ha fatto sapere la Tepco, che gestisce l’impianto. La sede della società, a Tokyo, è stata teatro di una manifestazione di protesta. Cresce infatti l’insofferenza nei confronti della Tepco, nel cui passato ci sono scandali e omissioni, così come sembrano essercene nel suo presente.