ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, la questione del comando divide gli alleati

Lettura in corso:

Libia, la questione del comando divide gli alleati

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre gli alleati discutono sulla questione del comando in Libia, Tayyip Erdogan si chiama fuori dall’intervento militare. “Non spareremo mai sul popolo libico”, ha detto il premier turco: “Dovrebbero essere le Nazioni Unite l’ombrello per un’operazione in Libia unicamente umanitaria”.

Un’azione appena nata e che già divide, sugli obiettivi e sulla guida. L’Italia non spara sui libici, ha detto Silvio Berlusconi Ma, con 7 basi messe a disposizione, reclama il comando Nato.

Sulla questione si scontra con la Francia che parla piuttosto di un contributo Nato e teme il defilarsi della Lega araba.

L’alleanza avrà un ruolo, apre infine la Casa bianca dopo qualche tentennamento.

E intanto la Spagna ha raggiunto ufficialmente la coalizione internazionale, con un voto a larga maggioranza subito contestato in tribuna.