ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: tutti i reattori connessi a elettricità

Lettura in corso:

Giappone: tutti i reattori connessi a elettricità

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutti i 6 reattori di Fukushima Daiichi sono stati allacciati alla corrente esterna, ora occore ripristinare i macchinari necessari per mettere sotto controllo la centrale nucleare. Secondo l’Aiea, radiazioni continuano però ad essere emesse, ma non è chiara la fonte.

Dopo essere stato evacuato per la comparsa di fumo dai reattori 2 e 3, il personale che lavora nell’impianto è potuto tornare sul posto. Presto arriverà dalla Cina una speciale autopompa dotata di un enorme braccio articolato per lanciare acqua sui reattori.

L’elettricità ha permesso il ripristino della sala di controllo del reattore numero 3, quello più danneggiato dal terremoto e tsunami dell’11 marzo, e che desta le maggiori preoccupazioni poiché alimentato con Mox, combustibile che contiene anche plutonio.

Intanto in Europa – già dalle prossime ore – si attende l’arrivo dal Giappone della cosiddetta “nube” radioattiva. Sono già molti gli esperti che mettono però in guardia su possibili allarmismi: rispetto a Chernobyl, 1986, da Fukushima Daiichi è attesa una quantità inferiore tra 1.000 e 10.000 volte, quindi senza rischi per la popolazione.