ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: proteste a sud, ma la polizia non interviene

Lettura in corso:

Siria: proteste a sud, ma la polizia non interviene

Dimensioni di testo Aa Aa

Le proteste contro il presidente Bashar al Assad si sono estese ad altre località nel sud della Siria. In migliaia sono scesi in strada a Jassem, scandendo slogan contro la corruzione del regime di Damasco.

Questa volta però le autorità centrali hanno dato ordine alle forze di sicurezza di non reprimere i cortei, né a Jassem, né a Daraa, dove si sono svolti i funerali di una delle vittime degli scontri degli ultimi quattro giorni.

Domenica, a Daraa, centinaia di manifestanti inferociti hanno assaltato e incendiato la sede del partito Baath, al potere da quasi cinquant’anni, l’abitazione del governatore e il palazzo di giustizia.

Gli abitanti reclamavano anche il rilascio di una ventina di studenti della quarta elementare, arrestati a febbraio per aver scandito slogan contro il regime. Lunedì è stata annunciata la loro liberazione.