ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il re del Bahrain: sventato un complotto esterno

Lettura in corso:

Il re del Bahrain: sventato un complotto esterno

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Bahrain afferma di aver sventato un complotto che mirava a destabilizzare il paese, mentre il piccolo stato del Golfo è ancora scosso a causa della dura repressione delle proteste sciite della settimana scorsa.

Nella località di Buri sono stati celebrati i funerali di alcuni manifestanti uccisi. L’oppoizione sciita accusa il governo, dominato dai sunniti, di aver fatto scomparire un centinaio di persone.

Il re del Bahrain ha dichiarato che il complotto è stato ordito dall’esterno per venti o addirittura trent’anni. Non ha nominato l’Iran, ma la famiglia reale è convinta che la Repubblica islamica stia fomentando le proteste degli sciiti.

L’opposizione, in Bahrain, ha anche protestato contro le truppe inviate dall’Arabia saudita a sostegno della casa reale. Un patto, stipulato tra sei stati della penisola araba, stabilisce la cooperazione militare, ma solo in caso di minaccia esterna.