ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: pronti i raid contro il regime. Oggi vertice decisivo a Parigi

Lettura in corso:

Libia: pronti i raid contro il regime. Oggi vertice decisivo a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

La situazione in Libia sembra precipitare. Secondo l’ambasciatore francese alle Nazioni Unite

un intervento militare potrebbe scattare gia’ oggi dopo il summit a Parigi tra Unione Europea, Unione

Africana, Lega Araba e Stati Uniti.

In Italia le basi militari sono in stato di massima allerta. A disposizione anche le installazioni Nato in Francia, Spagna, Creta, Cipro e Turchia, navi da guerra statunitensi già stazionano al largo delle coste libiche. I raid sono ormai pronti, secondo Parigi Gheddafi non sta rispettando del tutto la tregua imposta dall’Onu:

“ Dobbiamo analizzare le condizioni del cessate il fuoco, deve essere in vigore in tutta la Libia e non solo a Bengasi. La Libia deve assolutamente rispettare senza mezzi termini la risoluzione del Consiglio di Sicurezza”.

Sul piano strategico-militare si studiano gli obbiettivi da colpire: nel mirino, oltre al bunker di Gheddafi, le basi dell’aeronautica militare libica ma anche le basi navali e le forze di terra del Rais per impedire ulteriori bombardamenti sulla popolazione.

Una manovra che segue il voto del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per l’imposizione di una no-fly zone e di tutte le misure atte a proteggere i civili.